mercoledì, settembre 25

branco





Una serie di spari con cadenza regolare mi ha fatto tornare alla realtà

Un fucile d’assalto


un fucile d'assalto ?!?




Provengono dalla finestra



Sono in una piccola stanza con pochi mobili

A terra ci sono due corpi

Due uomini con dei vestiti militari


La mia maglia è piena di strappi e ha le maniche zuppe di sangue
Le guardo e producono una serie di gocce che si alternano impattando al suolo
Le bende sulla mano sinistra non ci sono più 



Dove sono questa volta ?

E quanto è durato questo black out ?









Le uniformi sono stracciate e lembi di carne sono sparsi un po’ per tutta la stanza

Uno dei due cadaveri ha entrambe le braccia mutilate
L'altro è parzialmente sdraiato sul letto 
la sua testa sembra essere rotolata via verso un angolo della stanza





Poco lontano da me c’è un fucile da guerra



Come ho fatto a sopravvivere a questo scontro ?



Cosa sono in grado di fare quando questa cosa prende il sopravvento ?








Ad ogni mio passo, la suola della scarpa lascia una vistosa orma  

Una vecchia casa a due piani con delle spesse pareti in muratura
Arredata con mobili che richiamano lo stile anni '60 

Qualcosa si muove velocemente nella stanza di fronte alla mia

Una figura minuta si sporge lentamente dalla porta

Scarni occhi bianchi mi guardano


Mi ha seguito

Riconoscerei il suo volto ovunque

-“ragazzo, che ci fai qui ?”

Iridi bianche mi fissano

Il suo volto sembra sorridermi



Si alza in piedi e viene verso di me con le braccia stesa lungo i fianchi

Anche lui è in un bagno di sangue

Si pianta al centro della stanza e posa lo sguardo su uno dei corpi


Sembra contento




Sorride















Nuovi colpi attirano la mia attenzione

Il ragazzo balza in un angolo

Sporgendomi dalla finestra riesco a vederli


Una camionetta dell’esercito con tre soldati armati fino ai denti

Stanno ripulendo la zona




Sono spacciato











Corro verso l’altra stanza

Ci sarà un uscita da qualche parte
Non devono trovarmi
Mi ammazzeranno

o peggio
Mi cattureranno







Nel corridoio centrale c'è la rampa di scale che porta al piano terra


È troppo pericolo andare giù

La finestra davanti a me confina con un’altra casa
Tra le due ci saranno tre metri 
Poi un volo di quattro metri in verticale


Devo saltare
Ma non ho neanche la rincorsa per farlo

Cadere mi procurerebbe delle fratture composte che non potrei curare




Che cazzo faccio ?











Il ragazzo esce dalla stanza e si dirige verso di me

-“corri contro quei fottuti soldati e fatti uccidere, non senti la loro presenza?”

Inclina la testa su un lato
-“e questo che cazzo dovrebbe significare ?”


Devo trovare un nuovo diversivo, quello di fronte a me non mi da retta







Fottuti infetti








Mi sporgo dal cornicione della rampa di scale

Devo trovare una porta che dia sul retro oppure una finestra da scavalcare

Ma devo essere silenzioso





Scendo lentamente i gradini
La porta principale è accostata
Riesco ad intravedere un’uniforme che le passa dietro 



Stanno per entrare !



CRISTO SANTO devo levarmi dalle palle, ORA!



















-“tre”


-“due”


-“uno”



Con un calcio spalancano la porta
Entrano in rapida successione
Ognuno di loro si fionda in una stanza diversa

-“libero”

-“libero”

-“voi due su, io mi dirigo sul retro”

I due soldati salgono velocemente le scale


Quel ragazzo è spacciato





Sono rinchiuso in uno studio
Una grossa scrivania piena di carte
Mobili pieni di libri
La finestra è troppo piccola per poterci passare


Mi sono messo in gabbia da solo




L’unica arma sembra essere un tagliacarte a punta con una ranocchia disegnata sul fianco




Un fucile contro un temperino


Che bella situazione










L’uomo viene nella mia direzione

La sua forma inizia a palesarsi attraverso il vetro decorato della porta





“CONTATTO, CONTATTO”, urla qualcuno dal piano di sopra



La figura si gira di scatto

Una serie di colpi vengono sparati e rimbombano per la casa



-“uomo a terra, comandante venga su !”, urla un soldato  



L’uomo si precipita verso le scale, sta per salire il primo gradino quando si paralizza di colpo

Il punteruolo entra poco dietro l’orecchio destro

Sul disegno iniziano a fluire abbondanti schizzi di sangue



-“scusa comandante”








Un’ombra scura mi oscura di colpo

-“COMANDANTE”, urla l’uomo da sopra le scale





Alzo le mani lentamente al cielo

-“chi cazzo sei ?, faccia a terra stronzo, FACCIA A TERRA !”

Mi inginocchio a terra mentre la figura inizia a scendere i gradini tenendomi sotto tiro

-“figlio di puttana !”
-“non volevo … non volevo uccidere il tuo comandante”
-“sei stato contagiato ?”

Non rispondo

L’uomo arriva all'ultimo gradino 
-“sei un infetto ?”

Alzo lentamente lo sguardo verso di lui

Il militare si paralizza

-“c… che … che hanno i tuoi occhi ?”
-“sono belli, vero ?
-“rispondi bastardo o ti ficco una pallottola in fronte!”
-“mia mamma era un semaforo”

L’uomo mi da un colpo con la punta del fucile
Il mio corpo viene proiettato all'indietro finendo come una tartaruga ribaltata

-“la nostra missione è eliminare ogni forma di infezione”
-“cosa ne farai di me ?”
-“infetto o non infetto, sei un assassino … in quest'anarchia nessuno ci controlla veramente”
-“capisco … fa quello che devi, altrimenti lo farò io a te”
-“non me lo faccio ripetere bastardo”


Si mette in posizione e prende la mira















Due mani gli afferrano il collo da dietro
Un morso gli squarcia metà guancia sinistra
Qualcosa lo trascina verso di se
Il militare esplode un paio di colpi ma finiscono tutti per colpire il soffitto

Un secondo morso gli apre una profonda ferita sul collo
L’uomo lascia il fucile e cerca di divincolarsi
La sua uniforme si ricopre velocemente di sangue
Cerca di parlare ma non riesce
I suoi occhi si spengono
Una fontanella di sangue zampilla verso l’alto

Le dita allargano questo nuovo taglio stracciando brandelli di muscolo
La figura si proietta davanti ed inizia a tirare pugni a caso 

Sembra non fermarsi più

Una ferocia inaudita

All'improvviso si gira verso di me 
Mi guarda come se aspettasse un segnale di approvazione 







Quel ragazzo ha ucciso due uomini a mani nude



Un animale con un istinto che mi fa paura








Cosa ho creato ?






Nessun commento:

Posta un commento